“Possible Futures for our Planet” è un’iniziativa promossa dall’Istituto Italiano di Cultura di Londra, realizzata in collaborazione con Nesta Italia.

L’obiettivo è mettere in contatto studenti di design tra Italia e Inghilterra affinché possano confrontarsi e collaborare all’ideazione di soluzioni concrete ad alcuni dei problemi che rischiano di compromettere il futuro delle nuove generazioni, a partire dal cambiamento climatico e al suo impatto su diversi aspetti della vita quotidiana.

Il progetto è strutturato in un sistema di workshop online dedicati a tre temi specifici – mobilità e car design, turismo e rigenerazione urbana nell’area mediterranea, futuro della città – organizzati con tre istituti partner: IAAD- Istituto d’Arte Applicata e Design (Torino), Abadir (Catania), Royal College of Art (Londra).

I laboratori si svolgeranno tra gennaio e aprile 2021 e i risultati degli incontri verranno condivisi attraverso un report conclusivo che racconterà le fasi del progetto e raccoglierà visioni e idee nate dal confronto tra gli studenti, i docenti e i facilitatori.

Il primo workshop “Future of Mobility” prenderà il via venerdì 22 gennaio e vedrà coinvolti gli studenti del dipartimento di Innovation design IAAD

Workshop “Future of Mobility” 
Si stima che entro il 2050 la popolazione mondiale raggiungerà i 9,7 miliardi, il tasso di urbanizzazione il 68% e il numero di veicoli leggeri 1.6 miliardi.

Una delle sfide maggiori per le comunità urbane sarà quindi trasformare il modo in cui spostiamo persone e merci, per garantire una maggiore e più funzionale mobilità con il minor impatto sull’ambiente e sulla società.

Il workshop “Future of Mobility”, organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Londra, Nesta Italia e IAAD (Torino), coinvolgerà gli studenti in un esercizio di immaginazione e progettazione di soluzioni inedite che possano contribuire ad una mobilità sostenibile per la società, l’economia e il pianeta.