Scegli la sede IAAD. che preferisci

Benvenuto/a in IAAD.

Per offrirti un’esperienza personalizzata abbiamo bisogno che ci indichi la sede IAAD. di tuo interesse.

IAAD IAAD

“Let’s create in Italy – Formazione, innovazione, sviluppo sostenibile”

terzo convegno nazionale CIANS.

Il terzo convegno nazionale CIANS “Let’s create in Italy – Formazione, innovazione, sviluppo sostenibile”

NEWS!

Tipo:
Evento

Data:
18 gennaio 2024 ore 10:00

Luogo:
Auditorium MAXXI – Roma

Le 22 organizzazioni aderenti al CIANS (Coordinamento delle istituzioni Afam non statali) si sono ritrovate al MAXXI di Roma per analizzare lo stato di salute dell’alta formazione artistica in Italia e all’estero e per porre in essere tutte quelle iniziative che consentiranno al settore, da qui in avanti, di guardare al futuro con rinnovato entusiasmo.

I saluti istituzionali, anticipati dalla performance del coro “Flowing Chords” diretto dal maestro Margherita Flore, sono stati aperti da Alessandra Gallone, consigliere del Ministero dell’università e della ricerca, che ha portato i saluti del Ministro Anna Maria Bernini. Subito dopo, il saluto della presidente del CNAM Giovanna Cassese e l’intervento del segretario generale della Fondazione MAXXI Francesco Spano.

Ad aprire i lavori, moderati dalla fashion reporter e autrice televisiva Valeria Oppheneimer, il presidente CIANS Fabio Mongelli che, presentando le attività del Coordinamento, ha inquadrato il contributo delle istituzioni non statali nello scenario di riferimento: 149 istituzioni Afam, 90 mila studenti, 15,8% il tasso di internazionalizzazione. «Una crescita – ha affermato il presidente CIANS – che valorizza la vita, per questo il CIANS continuerà ad impegnarsi supportando l’eccellenza formativa, la ricerca e percorsi dinamici inclusivi e sostenibili».

Spazio poi alle relazioni. La stessa senatrice Alessandra Gallone ha approfondito il tema “L’alta formazione artistica nel sistema universitario italiano”, ponendo nella giusta considerazione il contributo di tutte le istituzioni Afam ai sistemi produttivi ed economici, anche in termini di innovazione per le imprese.

Costanza Miliani, direttrice dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio nazionale delle ricerche, si è soffermata sulla necessità di affrontare i problemi dei patrimoni e della società con interdisciplinarietà, cooperazione e intersettorialità, coinvolgendo gli operatori della cultura, nella consapevolezza che “il patrimonio culturale è portatore di sostenibilità e di cambiamento”. La relazione ha fornito alcuni interessanti modelli operativi: dall’introduzione nel restauro delle pratiche verdi alle vetrine oleografiche per raccontare il patrimonio librario. «Non va dimenticato – ha sottolineato la stessa Miliani – che il patrimonio culturale è delle persone che lo vivono, con il coinvolgimento delle comunità il pubblico diventa creatore di conoscenze e di cure».

Marilena Maniaci, consigliere Anvur con delega alle istituzioni Afam e componente del board ENQA ha incentrato il proprio intervento sul tema “Gli ESG e l’assicurazione della qualità delle istituzioni Afam”, rimarcando come “l’assicurazione della qualità accompagna le istituzioni nella crescita e nel miglioramento continuo, nel rispetto degli standard europei, anche grazie al coinvolgimento degli studenti”.

Per Domenico Sturabotti, direttore Fondazione Symbola, “nel nuovo contesto post – pandemia, la cultura, la creatività e il design devono dare risposte nuove, umanizzando le trasformazioni e abituando i cittadini al mondo che verrà”.

Secondo Luciano Galimberti, presidente ADI – Associazione per il disegno industriale, “il valore di una Scuola di design si manifesta nel dialogo tra arte e tecnologia”. «Il design italiano – ha ribadito lo stesso Galimberti – è capace di generare prospettive diverse ed il sistema formativo ha un ruolo fondamentale nell’affrontare le grandi sfide del domani». Il presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria Riccardo Di Stefano ha espresso l’esigenza di avere “una formazione aderente al fabbisogno ed alle esigenze del made in Italy”. «Il bello e ben fatto – ha concluso l’imprenditore – è un elemento di identità dell’export del design italiano e la compresenza di pubblico privato ne garantisce la competitività».

“La partecipazione ai tavoli di lavoro è stata per IAAD. e tutti i componenti del CIANS una preziosa occasione di confronto per una strategia condivisa ai fini della riconoscibilità del valore che le Istituzioni AFAM non statali contribuiscono a creare e preservare nel contesto culturale unico quale è l’Italia.” queste le parole Raffaella Romano, direttrice dell’Ufficio Accademico IAAD.


Scopri altre news

News!

La nuova edizione dei Design Workshop di IAAD.

: 19-24 febbraio 2024

Design – A Dialogue without Boundaries

News!

Dialogues, la mostra con le opere artistiche degli studenti di IAAD. a cura della docente Lucrezia Nardi

: 29.02.2024 – 8.03.2024

Dialogues – Call for Artists

News!

: 01.02.2024

L’Archivio, la Creazione, l’Ispirazione, la Novità in mostra presso lo store Nella Tessuti di Bologna

News!

arteficIAle, l'evento sull'intelligenza artificiale ospitato da IAAD. Bologna

: 03.02.2024

artificIAle

News!

Gabriella Bellomo ospite IAAD. con il libro "Progetta il tuo Podcast"

: 02.02.2024

Gabriella Bellomo ospite IAAD. con il libro “Progetta il tuo Podcast”

News!

Scopri il webinar IAAD. su Intelligenza Artificiale e Autorialità

: 18 Dicembre 2023

Webinar: Autorialità e Intelligenza Artificiale

News!

Carlo Lucarelli ospite di IAAD. per il ciclo di incontri ADD DIALOGUE TO YOUR DESIGN

: 14.12.2023

Add Dialogue to Your Design – Carlo Lucarelli

News!

Anna Costamagna ospite di IAAD. per il ciclo di incontri ADD DIALOGUE TO YOUR DESIGN

: 1.12.2023

Add Dialogue to Your Design – Anna Costamagna

News!

Scopri il webinar IAAD. su Intelligenza Artificiale e Futuro del Lavoro

: 4 Dicembre 2023

Webinar: Futuro del Lavoro e Intelligenza Artificiale

News!

Chiara Alessi ospite di IAAD. per il ciclo di incontri ADD DIALOGUE TO YOUR DESIGN

: 23.11.2023

Add Dialogue to Your Design – Chiara Alessi

News!

Stefano Nazzi ospite di IAAD. Bologna per la presentazione del libro “Il volto del male”: storie di efferati assassini

: 14.11.2023

Stefano Nazzi ospite di IAAD. con il libro “Il volto del male”

News!

Lino Dainese ospite di IAAD. per il ciclo di incontri ADD DIALOGUE TO YOUR DESIGN

: 31.10.2023

Add Dialogue to Your Design – Lino Dainese