Le nuove professioni del fashion design, dal cool hunter sino al responsabile per il fashion marketing

Il sistema della moda costituisce, soprattutto oggi, uno dei settori più caratterizzanti dell’economia internazionale, ed è anche l’ambito in cui si integrano in forme sempre diverse l’arte e la tecnica, la creatività e la specializzazione.
Moda e design continuano a distinguersi rappresentando l’identità italiana nel mondo e la loro permanente evoluzione, così come l’incessante ricerca che sta all’origine della loro natura avanguardista, richiede figure professionali sempre nuove, capaci di comprendere e interpretare i cambiamenti, di conoscere le tecniche e di elaborarle in modelli estetici e culturali innovativi e alternativi.
Grazie alla prestigiosa partnership con Écoles de Condé, leader in Francia tra le università private legate all’insegnamento del Fashion Design, IAAD si avvale di oltre vent’anni di esperienza nel settore, dando vita al primo polo europeo del Design.

 

Obiettivi del corso di Textile and fashion design

Il diploma accademico di 1° livello in Design del tessuto e della moda risponde alla richiesta da parte del mercato internazionale di professionisti in grado rappresentare il fashion design italiano nel mondo esportandone cultura, stile e sensibilità.
Il corso si propone, in primo luogo, di formare professionisti completi sotto il profilo della conoscenza dei fenomeni percettivi e cognitivi del settore moda, in grado di comprendere come si formano le tendenze e quali fattori intervengono nella percezione ed evoluzione del gusto, capaci di interpretare i segni e i linguaggi della moda e del design e pronti a interagire con i settori della progettazione creativa e della direzione comunicativa e stilistica.
Allo stesso tempo, l’obiettivo è fornire conoscenze tecniche specifiche sui metodi di disegno e rappresentazione (sia nei fondamenti tradizionali, sia rispetto alle nuove tecnologie), allo scopo di contribuire a un’appropriata comprensione del rapporto tra immagini e raffigurazioni grafiche e relative potenzialità comunicative.
Il percorso didattico pone gli studenti a confronto con diverse culture e valori, fornendo loro gli strumenti per comprendere e interpretare le peculiarità del design italiano.

Il diploma accademico di 1° livello in “Design del tessuto e della moda” si sviluppa lungo un percorso triennale.

Nel primo anno fornisce strumenti e conoscenze fondamentali, contestualizzati nei settori della moda e del design, in grado di formare una capacità critica e conoscitiva completa e articolata.

Nel secondo e terzo anno il corso si svilupperà in insegnamenti specifici, progressivamente volti a un sempre maggiore affinamento delle capacità professionali e quindi al versante applicativo specialistico.

Sono previste attività complementari e case history volte a far conoscere agli studenti alcune delle più innovative esperienze nell’ambito della moda e del design attraverso la testimonianza di professionisti del settore, designers e imprenditori della moda e del tessile, con obiettivo di creare un contatto fertile tra l’apprendimento e il mondo professionale.
Il piano di studi prevede inoltre la partecipazione a 3 settimane di workshop (1 settimana per ogni anno di corso) presso Ecoles de Condé Parigi, occasione in cui gli studenti potranno confrontarsi con il sistema moda francese.

Figura professionale in uscita

Il corso è volto a formare professionisti della creazione, produzione e comunicazione nell’ambito del settore moda.
Le figure professionali formate attraverso il corso si distinguono per il carattere completo e multidisciplinare della loro preparazione, che conferisce agli studenti flessibilità e capacità di interazione con i diversi settori del sistema moda.
I profili in uscita sono: fashion designer (sia nell’ambito della moda sia in quello del tessile); ricercatore di tendenze; direttore stilistico; stylist; fashion manager (gestione del processo e del progetto moda); head of design e communication designer (direzione grafica e comunicazione di moda); fashion curator e fashion editor (comunicazione culturale nell’area moda).

 

Direttore Strategico: Andrea Bruno

Coordinatore Diploma Accademico di I livello: Giuseppina Di Paola

DIPARTIMENTO DI INDUSTRIAL DESIGN

Diploma Accademico di I livello in Design (DIPL02)
indirizzo Design del tessuto e della moda

Piano di studi del triennio

settore scientifico accademico

ambito disciplinare

attività formative di base

Tecniche di rappresentazione del corpo

  • Disegno e morfologia del corpo

  • Disegno e colore

Storia e cultura del design

Storia delle arti e delle tecniche

Storia del costume e della moda

Storia del costume e della moda

Metodi e strumenti per la rappresentazione

Metodi e strumenti per la rappresentazione

Sociologia, antropologia e psicologia della moda

Antropologia culturale

CFA

32 CREDITI

attività formative caratterizzanti

Design della moda

  • Design della moda

  • Ricerca tendenze

Tecnologie del prodotto moda

  • Tecnologie del prodotto moda

  • Cartamodello

  • Laboratorio cucito e confezione

  • Processi innovativi

Metodologia della progettazione

Elementi di progettazione

Basic Design

Basic design

Design del prodotto/Design della moda

Discipline caratterizzanti di indirizzo attivate annualmente su proposta del Consiglio Accademico

CFA

76 CREDITI

altre attività formative

Analisi e rappresentazione della forma e del progetto

Tecniche e linguaggi della rappresentazione

Tecniche informatiche multimediali

Elaborazione digitale dell’immagine

Tecniche di rappresentazione e comunicazione del progetto

Tecniche di rappresentazione e comunicazione del progetto

Comunicazione del progetto moda

  • Semiotica del design della moda

  • Comunicazione del progetto moda

Economia e marketing della moda

  • Organizzazione azienda moda

  • Marketing della moda

Scienze e linguaggi della percezione

  • Teoria della percezione

  • Ricerca visiva

Design dei sistemi

Design del sistema prodotto

Design della comunicazione

Design della comunicazione

CFA

45 CREDITI

Lingua inglese

CFA

4 CREDITI

Autonome

CFA

9 CREDITI

Tirocinio

CFA

9 CREDITI

Tesi

CFA

5 CREDITI

totale 180 CREDITI

Textile and fashion design, orari per l’anno accademico in corso

L’apertura dell’Anno Accademico è prevista all’inizio di ottobre, con la consueta cerimonia di inaugurazione.

Le lezioni ordinarie hanno inizio la settimana successiva, secondo gli orari e giorni comunicati per le singole materie, e si svolgono dal lunedì al venerdì; occasionalmente possono essere inserite attività il sabato. Eventuali lezioni straordinarie e incontri seminariali sono comunicati con il dovuto preavviso rispetto alla data dell’attività stessa.

Le lezioni e il relativo orario seguono in via ordinaria il calendario pubblicato nella Bacheca Studenti prima dell’inizio dei singoli semestri.

E’ buona norma consultare quotidianamente l’orario affisso in bacheca per verificare eventuali variazioni e le aule in cui si svolgeranno le lezioni.

TEXTILE AND FASHION DESIGN – CALENDARIO

Inaugurazione A.A. 2016-2017
– 2° e 3° anni: giovedì 6 ottobre 2016
– 1° anni: giovedì 13 ottobre 2016

I Semestre
– 2° e 3° anni: dal 10 ottobre 2016 al 21 gennaio 2017
– 1° anni: dal 17 ottobre 2016 al 28 gennaio 2017

Design Workshop – solo 2° e 3° anni
– dal 13 febbraio 2017 al 17 febbraio 2017

II Semestre
– dal 20 febbraio 2017 al 27 maggio 2017

Sessione esami e tesi:
– I sessione ordinaria: dal 6 al 11 febbraio 2017
– II sessione ordinaria: dal 12 al 21 giugno 2017 (1° e 2° anni)
– II sessione ordinaria: dal 12 al 17 giugno 2016 (3° anni)
– I sessione straordinaria: dal 5 al 10 giugno 2017
– II sessione straordinaria: settembre 2017
– sessione ordinaria di tesi: dal 26 giugno al 20 luglio 2017 compresi

Settimane di sospensione lezioni ordinarie:
– dal 13 al 18 febbraio 2017 (1° anni)
– dal 30 gennaio al 4 febbraio 2017 (2° e 3° anni)
– dal 19 al 24 giugno 2017

Durante queste settimane lo studente è tenuto a garantire la disponibilità a partecipare a eventuali lezioni aggiuntive o di recupero.
Il calendario potrebbe subire variazioni che verranno debitamente comunicate.

Textile and fashion design, informazioni sulla sessione esami per l’anno accademico in corso

L’ammissione alla sessione ordinaria d’esame (2 per anno accademico) è subordinata alla regolarità della posizione amministrativa, alla frequenza minima obbligatoria alle lezioni e – se previste – al superamento delle verifiche intermedie indicate per singola materia.

In caso di mancato superamento di uno o più esami nella sessione ordinaria, lo studente potrà accedere agli appelli della sessione straordinaria d’esame (2 per anno accademico).

Il mantenimento della borsa di studio è vincolato al superamento degli esami e al conseguimento di una media specifica. Per i dettagli, fare riferimento al Regolamento per le Borse di Studio contenuto nel bando.

Sessione esami e tesi:
– 1° sessione ordinaria 
– 2° sessione ordinaria – 2° sessione ordinaria
– 1° sessione straordinaria 
– 2° sessione straordinaria
– sessione ordinaria di tesi  compresi