Transportation design – 2013
Exterior and Interior Designer Renault Nissan Center India

Nato a Torino nel 1992, sono cresciuto disegnando e sognando automobili sin dall’infanzia, uno di quei casi di alto numero di ottani nel sangue, grazie in parte alla passione per i motori di mio padre ed alla creatività artistica di mia madre. L’ultimo anno di Liceo, decisi di prenotare un colloquio presso la sede IAAD di Torino, uscendone consapevole di aver trovato la mia strada futura, presso il quale iniziai nel 2010 il mio percorso di studi in Transportation Design.
Tre anni di esponenziali crescite, professionali e personali, di duro lavoro e temperanza, in un strada da percorrere in salita. Durante il secondo anno partecipai dapprima, assieme ad altri cinque compagni di corso, alla realizzazione del progetto Coupetorino MY13, in collaborazione Studiotorino e Mercedes-benz. Tale climax sfociò nel 2013, a metà dell’ultimo semestre, con una proposta di stage da parte dell’azienda francese Renault, ottenuta grazie alla guida esperta di Luciano Bove, Design Manager presso la Sede Technocentre di Parigi. Questa fu la mia prima esperienza fuori dall’Italia, conclusa con successo inaspettato, tale da ottenere una proposta lavorativa presso il Design studio di Renault in India, dove vivo e lavoro dal gennaio 2014 come Exterior and Interior Designer.
Grazie all’ampia visione data mio lavoro ho imparato con padronanza due nuove lingue, applicate per i miei continui viaggi di scambio culturali in nazioni che mai avrei potuto immaginare di visitare, portando sempre dentro me le esperienze accumulate in passato. “Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, nemmeno un giorno della tua vita”.

Quando penso alla mia esperienza allo IAAD spesso riconduco i miei pensieri agli anni probabilmente più ricchi e importanti della mia vita. Lo IAAD è stato per me non solo il trampolino di lancio per la mia vita professionale attuale, ma un luogo ed un esperienza unica grazie ai suoi strumenti formativi. Dai docenti , in grado di trasmetterci il loro sapere, tecniche e passioni ad ampio campo, ai workshop formativi, fino ai compagni di corso, ognuno di loro in grado di ispirarmi ora come allora in ogni frangente, tuttora amici e colleghi insostituibili.  Grazie al corso di transportation design ho intrapreso un arduo sentiero lungo il quale ho potuto raccogliere le molliche di pane, lasciate verso la giusta direzione, e dopo un duro lavoro e continua dedizione, ho potuto raggiungere la mia meta professionale e di vita. Diventare, infine, Car Designer. Ancora per me un sogno ad occhi aperti.