Industrial design – 2013
Junior Designer – Italdesign Giugiaro

Sono nata nel 1987 a Ceva in provincia di Cuneo. Dopo essermi diplomata con indirizzo architettonico presso il Primo Liceo Artistico Statale di Torino, ho deciso di iscrivermi alla facoltà di architettura e nel 2009 ho concluso il primo step del percorso accademico laureandomi in Scienze dell’Architettura dopo aver vissuto un’Esperienza erasmus presso la “Escuela Universitaria de Arquitectura Tecnica” nella Città di Granada in Spagna. Nel 2012 ho ottenuto la Laurea Specialistica in costruzione presentando un progetto di riqualificazione urbana di un fronte acqueo per la città di Venezia mentre frequentavo part-time uno studio di grafica e pubblicità. Nello stesso anno sono stata assunta presso l’Italdesign Giugiaro nella sezione Industrial Design e così mi sono iscritta allo IAAD per formarmi come designer dove mi sono laureata nel 2013, presentando una tesi sul design autoprodotto. Il lavoro di tesi ha preso avvio da una lezione svoltasi all’interno dell’istituto durante l’anno accademico 2012-2013 in merito al tema dell’autoproduzione. Il progetto è stato il risultato di un percorso annuale che mi ha permesso di delineare delle possibili “Guide Lines” per l’Industrial design Giugiaro per cui lavoro. Il progetto realizzato è partito dal concetto di autoproduzione per poi rivolgersi al mondo aziendale e quindi alla produzione industriale e costruire una nuova linea di prodotti firmata Giugiaro design per cui ho realizzato il tavolo trasformabile oggetto di discussione in sede di tesi.

L’esperienza allo IAAD unita a quella in Giugiaro Design è stata il trampolino di lancio per il mondo del lavoro regalandomi nuovi stimoli creativi che mi hanno fatto crescere moltissimo da un punto di vista professionale; inoltre avere avuto la possibilità di rimanere ancora per un periodo studente mi ha dato modo di continuare a relazionarmi con professori, compagni e nello stesso tempo affrontare il mondo del lavoro incontrando clienti e i nuovi colleghi. Insomma un’esperienza davvero importante e unica che è costata un grande sforzo ma che ha certamente portato a dei buoni risultati.