Nel 2012 IAAD ed AD Education – leader in Francia tra gli istituti privati legati all’insegnamento del design e delle arti applicate – siglano di un’importante partnership strategica. Nasce tra Torino e Parigi il primo polo europeo del design. Grazie a questa partnership, unica nel suo genere, le due istituzioni danno vita a numerosi progetti didattici comuni, con una nuova dimensione e un valore prettamente europeo. I corsi sono infatti accessibili agli studenti di entrambe le università.

Il gruppo oggi può contare su un totale di oltre 5.000 studenti, 400 docenti, oltre 20 milioni di budget destinati all’istruzione per anno accademico, 7 sedi di cui 5 in Francia (Parigi, Lione, Nancy, Nizza, Bordeaux) e 2 in Italia (Torino e Bologna). Un sistema integrato che offre agli studenti un’offerta formativa di: 11 Lauree triennali e 15 Master, spaziando dal design dell’automotive alla moda, dal profumo al restauro, per arrivare alla business administration dell’arte. All’interno di AD Education i nuovi percorsi integrano poi le conoscenze della lingua e della cultura del Design Italiano, perfezionando gli insegnamenti proposti nel quadro dei diversi Bachelor e Master di Design e Arti Grafiche (design degli spazi, del prodotto, della moda e graphic design) a costituire via via un vero e proprio settore del design italiano.

Il campus di Parigi si trova nel centro della città, a pochi passi dalla Tour Eiffel e dalla sede dell’UNESCO, in un edificio di 6.300 mq dedicati al design, alle arti grafiche, alla fotografia, alle arti e al restauro. L’edificio, situato in rue Cambronne, è stato completamente rinnovato nel 2014.

Il campus ospita anche l’École Supérieure du Parfum, membro del gruppo AD Education. L’industria del profumo è un settore complesso, scandito dal processo creativo, dall’estrema precisione della produzione e dalle sfide della commercializzazione in un contesto globale. In questo settore, non solo è necessario dominare la propria specializzazione, è anche essenziale conoscere i vincoli che si applicano a tutta la filiera. La scuola ha aperto nel 2011, alimentata dall’idea di sviluppare competenze trasversali, con un forte desiderio di investire nella ricerca e nella sperimentazione, offrendo una formazione che permetterà ai giovani professionisti di padroneggiare il processo di creazione del profumo, senza prescindere dai vincoli di produzione, sicurezza, vendita e marketing.