Scegli la sede IAAD. che preferisci

Benvenuto/a in IAAD.

Per offrirti un’esperienza personalizzata abbiamo bisogno che ci indichi la sede IAAD. di tuo interesse.

IAAD IAAD
Martina Girardo ci racconta il suo progetto di tesi in Textile and Fashion design

THESIS PROJECTS

Un percorso di ricerca del sé come progetto di tesi in Textile and Fashion design

Una collezione che vuole raccontare un percorso introspettivo, volto alla consapevolezza personale, per il raggiungimento di una identità libera da etichette e stereotipi.

Martina Girardo ci presenta la sua tesi in Textile and Fashion design, sviluppata in collaborazione con Preforma.

Una collezione che vuole raccontare un percorso introspettivo, volto alla consapevolezza personale, per il raggiungimento di una identità libera da etichette e stereotipi.

Martina Girardo ci presenta la sua tesi in Textile and Fashion design, sviluppata in collaborazione con Preforma.

Leggi la trascrizione dell’intervista a Martina Girardo

con il suo progetto di tesi in Textile and Fashion design

Sono Martina Girardo e ho frequentato il corso di Textile and Fashion design qui allo IAAD. di Torino.

Raccontaci il tuo progetto

Il mio percorso di tesi nasce dalla profonda necessità di indagare gli aspetti della propria identità, che è un percorso che ho messo in atto dal primo giorno qui allo IAAD. cercando di mettermi al nudo il più possibile, arrivando a l’osso, diciamo, della mia essenza creativa, e da qui ho cercato, partendo dalla domanda più semplice, ovvero chi sono io e se quello che realmente pensassi e facessi facesse parte della mia identità.

Da qui ho creato questo percorso diviso in fasi per rispondere a questa domanda, e che possa essere di ispirazione alla ricerca dell’identità di ognuno di noi.

Com’è stata la collaborazione con l’azienda?

Ho scelto il Brand Preforma perché è nato da due giovani designer che come me hanno intrapreso il percorso allo IAAD.

In loro ho ho ho intravisto la possibilità di essere capita al 100% supportandomi nelle mie scelte, nelle mie posizioni, dandomi la possibilità di esprimermi ed essere libera di creare al 100%.

Come sei stata supportata da IAAD.?

Il supporto dello IAAD. è stato per me di fondamentale importanza, soprattutto l’appoggio della mia relatrice interna, la professoressa Saltarelli che mi ha sempre sostenuto e fatto capire, diciamo, dove volesse andare il mio percorso artistico, cosa volessi portare all’interno di questa tesi, e mi ha spronata ad inserire la mia persona e la mia identità all’interno di questa tesi nella maniera più assoluta.

Qual è la cosa più bella che hai fatto in IAAD.?

Una delle cose più belle che ho fatto qui allo IAAD. è stato lo stage per Rick Owens a Parigi, che è stato proposto dalla scuola in collaborazione con il Brand.

Da qui ho infatti potuto toccare con mano e avere la possibilità di lavorare all’interno del team di Rick Owens ed è stata per me un’esperienza rivoluzionaria dal punto di vista artistico ma anche personale.

Perché hai scelto IAAD.?

Ho scelto lo IAAD. di Torino perché, terminato il mio percorso di studi al liceo artistico, sentivo la necessità di scoprire nuovi percorsi e nuovi linguaggi artistici, e sentivo che la moda potesse far parte realmente del mio futuro.

Lo IAAD. è stato per me un porto sicuro, perché mi sono sentita da subito in empatia con questo mondo e da chi lo circondava, e IAAD. per me ha rappresentato casa, un punto fermo in cui potermi confrontare, poter essere capita e poter anche lasciarsi andare alle emozioni.


Scopri gli altri Progetti di Tesi in design degli/delle studentə IAAD.