Industrial design – 2010
Designer – Chris Bangle Associates

Sono nato a Taranto nel 1988. Fin da piccolo ho saputo che il mio futuro l’avrei trascorso disegnando e i miei genitori, noncuranti delle conseguenze, hanno sempre incoraggiato questa mia passione.
Disegnavo dovunque, la mia casa era sempre disseminata di fogli, penne e matite colorate. Ho passato diciotto anni della mia vita a imbrattare qualsiasi cosa mi capitasse a portata di mano, e la mia stanza porta ancora oggi i segni di questa mia incontenibile necessità di esprimermi con figure e colori.
Fino a quando un giorno, dopo il liceo classico, quasi per caso mi sono ritrovato a disegnare sui banchi dello IAAD: il mio sogno stava diventando realtà.
Durante gli anni dell’università ho avuto modo di collaborare con diversi studi di design facendo stage a Torino. Queste esperienze mi hanno aiutato ad avere una visione più chiara di quella che sarebbe stata la realtà una volta finita la mia formazione.
E l’università finì, gli anni dello IAAD passarono, anche troppo in fretta; è proprio vero che il tempo vola quando ci si diverte!
Dopo una breve ma intensa esperienza in Pininfarina Extra, ho incontrato un signore Americano che ha guardato i miei lavori e mi ha detto (quasi non credevo alle mie orecchie): “Ehi, perché non vieni a lavorare con me?”. Quel signore si chiama Chris Bangle; dal 2010 collaboro con lui, e quando ho un po’ di tempo porto avanti la mia attività freelance. Dal 2010 vado dicendo in giro di essere un Designer.

Una fucina di talenti, non esagero, lo IAAD lo è davvero. Gli anni dell’università sono stati bellissimi, pieni di incontri ed esperienze che in qualche modo mi hanno cambiato la vita. lo IAAD mi ha insegnato a credere nelle mie capacità, mi ha insegnato a trasformare un talento in un mestiere, un sogno in una realtà.