Communication design – 2014
Digital content strategist – Miroglio Fashion Group

Assorbire la più vasta quantità d’informazioni, è stata questa la mia missione, da sempre. Dove incanalare queste nozioni, invece, è diventata la domanda a cui dovevo rispondere. Dopo qualche acrobazia tra corsi di lingue scandinave e presenze in aula rarefatte, lavorai come galoppina in uno studio di fotografia a Genova e mi si spalancò un portone, ma mi accolse un’altra domanda: Copy o Art?

Grazie a questi anni in IAAD ho scoperto come questa domanda, rimasta ancora senza risposta, sia piena di sfaccettature, il ventaglio di possibilità lavorative, grazie ai nuovi media, si è aperto e io ho seguito la strada che mi ha fornito gli strumenti necessari a iniziare la mia vita. Il sudore, inutile dirlo, è sceso copioso. La paura ha assunto nuovi volti, così come la soddisfazione di veder realizzati i propri progetti ha un nome: IAAD.