IAAD Turin Design Workshop 2015

Torino Città Metropolitana
Riflessioni e proposte per una nuova identità urbana
dal 16 al 20 febbraio 2015

 workshop coverFB-08

IAAD Turin Design Workshop 2015

Torino Città Metropolitana
Riflessioni e proposte per una nuova identità urbana
dal 16 al 20 febbraio 2015

L’Istituto d’Arte Applicata e Design – IAAD annuncia la sesta edizione degli IAAD TURIN DESIGN WORKSHOP, un sistema di workshop sinergici organizzati annualmente fra il I e il II semestre.
Una settimana dedicata al confronto su temi di attualità relazionati al mondo del design e alla sua diretta connessione con la società contemporanea, un momento fondamentale del percorso creativo-sperimentale-didattico dell’università in cui studenti e docenti lavorano insieme su temi concreti che riguardano il territorio e le necessità nascenti.

L’elemento comune dei temi trattati negli IAAD Turin Design Workshop è il territorio, locale e globale, che origina sempre dalla città, teatro quotidiano di dinamiche riproducibili su larga scala: la sostenibilità, la rigenerazione urbana, la crisi economica e i nuovi linguaggi di business, il rapporto fra un’università del design e le sua città.

Il tema dell’edizione 2014, “Design for real” ha prodotto risultati che hanno contribuito in maniera significativa alla proposizione di soluzioni progettuali per migliorare la percezione e l’uso degli spazi – interni ed esterni, pubblici e privati – e lo svolgimento di azioni quotidiane nel contesto del quartiere Aurora, dove si trova la sede dell’università torinese. IAAD ha così offerto alla Città una collezione di proposte che promuovono l’impiego del design thinking come risorsa e leva strategica per migliorare le condizioni di vita dei cittadini, diventando strumento capace di rispondere alle necessità concrete della comunità.

TORINO CITTÀ METROPOLITANA è l’ampio tema che i Design Workshop edizione 2015 si propongono di indagare. La Città di Torino è oggi impegnata in una profonda riorganizzazione che coinvolge tutti i livelli dell’amministrazione, così come nel suo stesso posizionamento all’interno dell’economia globale. Lo strumento principale con il quale sono definite le strategie e gli obiettivi di questo processo è il Piano Strategico prodotto da Torino Internazionale, definito attraverso un esteso lavoro di coinvolgimento dei principali decisori pubblici e privati, i cosiddetti stakeholder, e di numerosi esperti. Il Piano Strategico non ha valore cogente o normativo, ma impegna i sottoscrittori a condividerne gli obiettivi. Il Piano, in corso di elaborazione, è il terzo di una serie incominciata alla fine degli anni ’90: in una situazione di sostanziale continuità politica e di obiettivi, la costante revisione del piano non deve stupire, piuttosto farci riflettere sulla necessità e difficoltà di mantenere vivo il coinvolgimento in un contesto fortemente dinamico a livello sociale ed economico. Man mano che il piano produce i suoi effetti, richiede di essere aggiornato. Il Piano Strategico deve essere visto come una “narrazione” volta a dare coerenza e direzione ai processi in atto e a quelli futuribili. La sua natura narrativa manifesta la sua efficacia, nella misura in cui diventa strumento di comunicazione e aggregazione sugli obiettivi individuati.

I circa 250 studenti partecipanti ai workshop – provenienti da IAAD, Écoles de Condé (IAAD partner) dalle sedi di Lione, Parigi, Nizza, Nancy, Bordeaux, e una delegazione di studenti israeliani dal Tiltan College (Haifa – Israel) – intendono portare il proprio contributo immaginativo e progettuale contribuendo così alla creazione di una rinnovata identità urbana. Gli studenti proveranno a elaborare visioni realistiche, capaci di anticipare un futuro possibile.

I workshop, 6 in totale, tenuti da circa 20 docenti, prevedono contributi intellettuali da parte di aziende pubbliche e private ed esponenti del mondo del design e della cultura.
Dei 6 workshop – che si svolgeranno contemporaneamente nella sede IAAD dal 16 al 20 febbraio 2015 – 3 saranno centrati sulla comunicazione della nuova identità metropolitana a tre target fondamentali: turisti, studenti e talenti, cittadini. La scala metropolitana e la necessità di attivare rilancio economico e imprenditorialità nei settori a più alto valore aggiunto sono oggetto dei rimanenti 3 workshop, che affronteranno i temi delle aree verdi agricole o parchi urbani, applicazioni delle smart technologies nell’ambito del welfare, mobilità sostenibile e qualità urbana.

I workshop saranno presentati in una conferenza di apertura, lunedì 16 febbraio alle ore 11.00 presso la GAM in Via Magenta 31, alla quale sono invitati a intervenire Piero Fassino – Sindaco Città di Torino, Ilda Curti – Assessore Politiche Giovanili Comune di Torino, Anna Prat – Direttore Torino Strategica. Apriranno i lavori Laura Milani – Direttore IAAD e Federico De Giuli – Direttore Comitato Scientifico IAAD.
I risultati saranno presentati venerdì 20 febbraio dalle ore 14.30 presso la GAM. Sono invitati alla presentazione Claudio Lubatti – Assessore Viabilità e Trasporti del Comune di Torino, Stefano Lo Russo – Assessore Urbanistica del Comune di Torino, Emanuele Durante – Presidente della Circoscrizione 7.