Product design – 2015
Product designer – Arkema srl

Sono nato a Torino il 12 Maggio 1991 e la mia immaginazione è stata da subito la mia compagna più fedele. Non solo un’attitudine, ma un divertimento vero e proprio, un piacere continuo che si rinnovava al termine di ogni mia creazione rispondendo alle richieste di una necessità quasi fisiologica di modificare, riscrivere e guardare tutto quanto sotto un altro punto di vista. Una passione che ho deciso di far evolvere in prospettiva ispirato dalle parole di Dejan Sudic e del suo “Il linguaggio delle cose”. Iscrivermi allo IAAD è stata la naturale conseguenza di quell’ intuizione, il dipartimento di Industrial Design, quello più adatto a fornire risposte per passione per la creatività incapace di limitarsi alle caratteristiche di un singolo prodotto, o a vedersi applicata ad un solo ambito. 

A Luglio 2015 mi sono laureato e nell’ autunno sono entrato nel mondo del lavoro. Il mio primo impiego, presso Pino Spagnolo Design, mi ha offerto la possibilità di perfezionare le abilità nell’ambito della progettazione tridimensionale con applicazioni varie che hanno spaziato dall’oggettistica, all’arredamento, fino ad arrivare alla progettazione di interni ed esterni. Un anno dopo, proprio grazie ad una proposta ottenuta con la collaborazione dello IAAD, ho iniziato a lavorare presso ARKEMA, azienda torinese leader nella produzione di docce a riscaldamento solare. Qui ricopro tuttora il ruolo di product designer e renderista, collaborando alla gestione dell’immagine aziendale. Un lavoro stimolante che mi permette di dare piena applicazione ad anni di studi e al contempo, di continuare a lavorare per la mia creatività e le sue infinite possibilità. 

Allo IAAD ho imparato a dare metodo ai miei schizzi, a bilanciare pragmatica ed esperienza, considerando target, bisogni e potenziali ambiti di applicazione. Ho razionalizzato la mia creatività fino a renderla funzionale, pur mantenendola profondamente mia grazie ad un’attenzione mai secondaria ai dettagli, allo stile e all’estetica dell’oggetto. Allo IAAD ho trasformato una passione, in una professione.