Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

IAAD – the Italian University for Design è felice di invitarvi alla III edizione di Utopian Hours, tre giornate speciali di talk, workshop e mostre dedicate al “city-making” organizzate dall’associazione Torino Stratosferica.

Utopian Hours è un format rivolto agli amanti delle città e ai cittadini che vivono gli spazi urbani e vogliono essere parte integrante del loro sviluppo. L’obiettivo è quello costruire una visione della città migliore possibile, senza vincoli, calcoli di fattibilità e preconcetti.

A questa edizione 2019 IAAD sarà presente con due talk:

 

Sabato 19 ottobre, ore 15:15-16:00

The Laneway Project, Toronto

Cambiare la città, un vicolo alla volta. In una città sempre più densa, un gruppo di urban designer punta sul grande potenziale delle piccole strade.

Per migliorare un quartiere non servono necessariamente grandi spazi, e The Laneway Project lo insegna con i suoi interventi di placemaking. Toronto, la città più popolosa del Canada, ha visto quasi raddoppiare i suoi abitanti in vent’anni. Il bisogno di spazi comuni a disposizione delle comunità è cresciuto in proporzione. Ma dove trovarli?

L’iniziativa no-profit della urban designer Michelle Senayah si concentra sulle tipiche vie laterali delle città nordamericane, o laneway, di solito occupate unicamente da bidoni e uscite di sicurezza. La città ne conta più di 2400, per un totale di 250 km di strade pubbliche inutilizzate. I vicoli interessati dai progetti di The Laneway Project si trasformano con piccoli interventi in spazi di creatività, luoghi per eventi, giardini immaginati insieme alla comunità. Cosa apprendere da questo modello?

Speaker: Michelle Senayah – Co-founder The Laneway Project

 

Registrati al Festival Utopian Hours 2019>>

 

 

• Domenica 20 ottobre, ore 12:00-13:00

New Ideas for Social Innovation

L’innovazione tecnologica al servizio dell’innovazione sociale? Il direttore esecutivo di Nesta Italia ne parla con due ospiti d’eccezione.

Come utilizzare le nuove tecnologie per supportare le comunità e affrontare le sfide delle nostre città? Marco Zappalorto, Direttore Esecutivo di Nesta Italia, intervista due protagoniste dell’ecosistema della social innovation, coinvolte in alcuni tra i progetti più avanzati su scala globale.

Francesca Bria, recentemente indicata da Forbes tra le Top 50 Women in Tech, è Chief Technology and Digital Innovation Officer della Città di Barcellona, dove sviluppa il piano Barcelona Ciutat Digital, ed è a capo del progetto DECODE sulla ‘data sovereignty’.

Jessica Bland, dopo aver ricoperto il ruolo di Head of Futures Research per Nesta e di Head of Foresight and Research della Dubai Future Foundation, oggi è ricercatrice all’Università di Berkeley, dove si occupa di diritti umani nell’era digitale.

Speaker: Francesca Bria – Chief Technology and Digital Innovation Officer della città di Barcellona, Jessica Bland – Ricercatrice per la Berkley University, Marco Zappalorto – Direttore Esecutivo di Nesta Italia

 

Registrati al Festival Utopian Hours 2019>>