Communication and Graphic Design – 2009
Youtuber, Speaker Radiofonico, Scrittore, Conduttore TV

Daniele Selvitella (alias Daniele Doesn’t Matter) è nato a Casale Monferrato (AL) il 7 Agosto 1987. Web designer, laureato in Scienze del design allo IAAD, approda al mondo della Rete con video comico-satirici, alla fine del 2009, raggiungendo in breve tempo ottimi risultati su un pubblico molto vasto. Su YouTube ha superato i 750.000 iscritti, più di 80 milioni di contatti e una media di 250mila visualizzazioni per video. In costante aumento. Nel 2011 è stato ospite fisso dell’ultimo programma di Piero Chiambretti in onda su Italia 1 (Muzik Show). Testimonial AIRC (Associazione Italiana Ricerca Cancro), è stato protagonista di YOUTUBERS4AIRC: Ricercatore per un giorno, documentario realizzato presso l’IFOM e trasmesso da molte reti nazionali. Dal 2012, insieme a Giorgio Faletti e Ferzan Ozpetek, è giudice di Una Metafora per la Ricerca, concorso rivolto alle scuole medie superiori. Dopo diversi interventi a Radio 1, Radio 2, Radio Dee Jay, da giugno 2012 a marzo 2014 ha condotto su Radio Kiss Kiss Network ogni giorno da lunedì a venerdì dalle 21 alle 23, KissKissenefrega. Nel Gennaio 2013 Mondadori ha pubblicato “Come diventare famosi stando comodamente seduti in poltrona”, il suo primo libro (tre ristampe nel primo mese e 5° nella classifica varia per diverse settimane). Nell’Aprile 2013 esce “Sei meglio te”, ultimo video clip di Piotta, in cui Daniele è co-protagonista. 15 ottobre 2013: Daniele Doesn’t Matter compie 4 anni su YouTube. Il 20 ottobre 2013, riceve il premio “Oscar del successo” ad Alessandria. L’Oscar, ideato da Paolo Vassallo con l’associazione culturale «Suol d’Aleramo», è assegnato a personaggi che hanno dato lustro, con la loro attività, alla provincia di Alessandria in campo nazionale e internazionale. Dal 3 novembre 2014, ha un programma in onda su HipHopTv (Canale 720 di Sky) tutti i giorni alle 8.00, alle 14.00 e alle 20.00. Dal 24 febbraio 2015, conduce un programma in streaming video su Radio 105.

Gli anni passati allo IAAD sono ricordi vividi che mi accompagnano in questo percorso che ho intrapreso. Gli studi effettuati, mi hanno permesso di applicare regole di Marketing al mio personaggio, permettendomi di impostare un discorso professionali su Youtube quando, farlo, era ancora fantascienza.
Questi ricordi non sono solo legati al lato professionale. Ho mantenuto un ottimo rapporto con molti professori, che sento tutt’ora e spesso mi ritrovo a collaborare a ad uscire con ex compagni di corso. Credo che sia stato uno dei percorsi più importanti della mia vita perché questa esperienza mi ha permesso di fondare le basi per costruire l’avventura che sto vivendo.