acuto01

Transportation design – 2014
Car designer – Ferrari spa

Nato ad Asti nel 1991, cresciuto tra il Monferrato e le Langhe, appassionato e affascinato dalle materie artistiche, sono sempre stato attratto dal mondo automobilistico, motociclistico e dei trasporti. Durante gli anni di corso sperimentale “Progetto Michelangelo” all’istituto statale d’arte Benedetto Alfieri grazie ad un docente, scopro IAAD. Nel 2011 inizio finalmente il corso di transportation design e, forte di borsa di studio e grandi motivazioni, il primo anno vola. Al secondo anno ecco i primi risultati, prima esperienza lavorativa con lo studio Camal situato nel cuore di Torino, studio che vanta collaborazioni con marchi d’eccellenza italiana. Esperienza che dura fino alla fine del triennio grazie alla quale partecipo al progetto Bicicletto SPA presentato nel 2014 al salone EICMA. Mio è il Key-sketch. Nel febbraio 2014 partecipo al concorso europeo indetto da Honda Motor Europe “Two wheels for the woman of tomorrow”, vincendolo. Mi viene offerto uno stage, ma sono subito costretto a rifiutare perché in parallelo mi si presenta un’opportunità più unica che rara. Ed è così che nel luglio 2014, ad una settimana dalla discussione di tesi, coronando un sogno, entro a far parte del Ferrari Design Team guidato dall’architetto Flavio Manzoni, all’interno del quale lavoro attualmente come designer di esterni ed interni.

Gli anni di università sono stati fondamentali per incrementare le mie capacità e scoprirne di nuove. Se hai voglia di metterti in gioco e grande passione, IAAD sa tirare fuori il meglio di te. Inoltre questa esperienza mi ha dato l’occasione di incontrare molti professionisti del settore che mi hanno ispirato e trasmesso le loro competenze. Vivere IAAD significa immergersi in un contesto stimolante, vario, fresco e multiculturale che permette di conoscere persone che condividono passione e ambizioni simili. Il confronto e la contaminazione fra talenti sono stati gli stimoli predominanti. Molti dei legami creatisi negli anni di corso durano ancora oggi.