Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Nell’ambito della rassegna Torino Graphic Days, IAAD presenta “VRevenge of the Goldfish”, esperienza di Virtual Reality sviluppata dagli studenti del Master in New Media & Interaction Design in collaborazione con No Real.

Il progetto, liberamente tratto dall’opera “Revenge of the Goldfish” dell’artista statunitense Sandy Skoglund, offre la possibilità di vivere un’esperienza multisensoriale all’interno di un’opera d’arte, interagendo liberamente con forme e colori e diventando l’autore dell’opera stessa.

Indossando gli Oculus Rift ed i due controller Touch, l’utente si trova immerso nella “stanza blu” concepita dall’artista, circondato dai caratteristici pesci, in scala 1:1.

Da esploratore ad artista: in qualsiasi momento l’utente può trasformarsi in artista, agendo con i sensori Touch su alcuni oggetti della scena, configurandola a piacere in un nuovo set di esperienza multisensoriale.

Ecco un piccolo assaggio di “VRevenge of the Goldfish“: