Presidente del Dipartimento di “Product design”

Stefano Giovannoni nasce a La Spezia e si laurea alla Facoltà di Architettura di Firenze nel 1978. Lavora come industrial designer, interior designer e architetto, realizzando numerosi best sellers e prodotti di grande successo commerciale che gli sono valsi gli appellativi di “Campione del Super & Popular degli anni 2000” (Alberto Alessi), “Re Mida del Design” (Cristina Morozzi), “Designer più bankable” (Eugenio Perazza, Magis).

Collabora con aziende come Alessi, di cui è il primo designer con più di 300 prodotti in acciaio e in plastica (progetta, tra le altre, la serie “Girotondo”, uno dei best seller assoluti nella storia delle aziende design-oriented, con più di 10 milioni di prodotti venduti), Magis (per cui ha disegnato, tra gli altri, lo sgabello “Bombo”, il prodotto più copiato nella storia del design), Amore Pacific, Artsana, Bertazzoni, Deborah, Elica, Fiat, Henkel, Honeywell, L’Oreal – Maletti, Meglio, Moooi, Nestlé-Frisco (art director nel 1996), Nissan, NTT Docomo, Olivari, Oregon Scientific, Pulsar, Replay, Samsung, Seiko, Siemens, Skitsch, Sodastream, SPC, Star, Telecom, Toto, 3M, Tubes, e tante altre.

Dai primi mesi del 2016, Stefano Giovannoni si dedica al progetto Qeeboo, la sua nuova azienda, brand italiano di nuova generazione, un nuovo modo di produrre e distribuire il design. Si occupa inoltre, in veste di Art Director, di Ghidini1961 – azienda leader nella produzione di oggetti in ottone – e di un altro importante progetto sul food-design. Vincitore di numerosi Premi e Concorsi, i suoi lavori fanno parte dell’archivio permanente del Centro Georges Pompidou di Parigi e della collezione del MOMA di New York.